Photos and Videos about

(@_solemnphase)

4 Minutes Ago

Kuwait City, 2018

MaMaN SO
(@maman.so)

23 Minutes Ago

**location** Qui n'en veux??...en plus d'enflammer la piste et d'assurer l'ambiance, cette petite personne passe le balai en fin de soirée, et croyez moi avec l'énergie et la conviction qu'elle y met, ça ne peux que briller...et tout ça en tenue très chic lol *** #picofthemorning #photodumatin #instagood #mabouille #seancemenage #balai #fautquecabrille #pleinedenergie #findesoiree #metissage #mixedgirl #senegal #familyfirst #mumlife #momof4 #famillenombreuse #familleheureuse #colorphotography #passionphoto #nikon #snapseed

Joe Chung
(@lifeofjoe84)

1969-12-31 16:00:00

Tibetan doors. Shangrila, Yunnan Provence, China

jasminarneja
(@jarneja)

34 Minutes Ago

all my senses awakened. i felt so alive, stimulated, grounded, and time was with me . san vito d’altivole, veneto, italia . . . #architecture #photography #leica #colorphotography #carloscarpa #briontomba #capolavoro #space #sacredspace #form #materiality #veneto #treviso #italia #igersitalia #igersveneto #concrete #fondoambienteitaliano #photooftheday #myfeatureshoot

Game of shadows. Afternoon. #colorphotography #passionate #oneleg #balcony #love #photography #moments #magnumphotos @magnumphotos @creativeimagemagazine

Il nome del progetto è “GoHome”, imperativo categorico. E stride, disorientandoci, abbinato a quelle incerte inquadrature dove nulla è definito. Una serie di fotografie a colori raffigurano edifici o esterni di città evanescenti, sdoppiati, volutamente sfuggenti al nostro bisogno di osservare. Il paesaggio urbano è rarefatto, ridotto all’essenziale, case, terra e poco altro, in una semplificazione che mette ulteriormente il risalto i soggetti inquadrati. Allo spettatore viene restituita una sorta di ricordo inafferrabile, la memoria di qualcosa che abbiamo visto in precedenza e di cui ci chiediamo il significato, come se le fotografie rappresentassero una sintesi di un soggetto che è stato reale, ma ora non ne siamo più sicuri. Palazzi in costruzione o vecchi condomini di periferia, la trasformazione in atto attraverso l’obiettivo di Mario Ermoli riporta tutto a una dimensione onirica. Lo spazio minimal sembra aver perso i caratteri legati al luogo o al tempo e diventa teatro della sensazione lasciata dal ricordo, è la Casa. Altre informazioni sull’autore su http://www.marioermoli.com

Père et fille.

Karen V.
(@karenvee)

36 Minutes Ago

No sleep in the city💫 #moonchild

Rosa De Salvo
(@rosa_de_salvo)

1969-12-31 16:00:00