#giorniselvaggi

924 posts tagged with #giorniselvaggi

Photos and Videos about #giorniselvaggi

(@carlo_greppi)

6 Hours Ago

Un uomo con un cuore grande così, e un libro commovente, spiazzante per la sua immensa sincerità, che ci implora di restare umani. Oggi pomeriggio a Torino avrò l'onore di introdurre Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa tra i protagonisti del film Fuocoammare e autore di #lestelledilampedusa. @librimondadori @emergency.ong @colti_librerie @circololettori #giorniselvaggi

Vi aspettiamo oggi all’Infopoint Emergency (in Corso Valdocco 3) alle ore 17.30, dove continuano i #giorniselvaggi con #pietrobartolo  che ci parlerà di Stelle di Lampedusa (Mondadori) insieme a Carlo Greppi. 📚 Lunedì 19, l’autore incontra gli studenti dell’Istituto Dalmasso di Pianezza. 💎 L’importanza di essere testimoni. Pietro Bartolo è il medico di Lampedusa, responsabile dei primi soccorsi ai migranti dal 1992. Il suo nuovo libro, Stelle di Lampedusa (Mondadori) è fondamentale per capire il presente, e il pericolo che corriamo davvero davanti al tumultuoso flusso migratorio, ovvero l’incomprensione e la stupidità. Bartolo racconta di Anila, una bambina di non più di dieci anni, arrivata da sola, in una nave piena di naufraghi disperati. Di solito i bambini di quell’età arrivano in Italia accompagnati dai genitori, o da un amico di famiglia o da qualche altro adulto conosciuto lungo il viaggio, ma Anila no. E bisogna trovare sua madre, che forse è da qualche parte, in Europa, e salvarla. Bartolo accompagna la bambina lungo un nuovo percorso. E, attraverso i suoi occhi neri e profondissimi, si proietta dentro l’interminabile incubo dei tanti migranti bambini che negli anni sono arrivati – da soli – sulle coste italiane. A metà strada esatta tra un romanzo di formazione e un documentario, queste pagine ci permettono di toccare con mano, di scoprire in prima persona che cosa c’è davvero dall’altra parte dell’«allarme immigrazione», quello che troviamo rilanciato negli slogan più beceri di questo medioevo permanente in cui la politica ci ha catapultati. 📚 Grazie a @circololettori @scuolaholden #torinoretelibri #consorziolibrerietorinesiindipendenti #bibliotechecivichetorinesi . . . . . . . #unamoledisapere #eventiletterari #eventiculturali #igerstorino #ig_torino #cittaditorino #torinopics #turinheart #turingram #torinocultura #torinoèlamiacittà #torinochelegge #torinocity #torinodigitale #incontriletterari #eventiculturalitorino #volgotorino #mondadorieditore

Vi aspettiamo oggi al Circolo dei Lettori (in Via Bogino 9) alle ore 18.30, dove continuano i #giorniselvaggi con #miriamtoews che ci parlerà di Donne che parlano (Marcos y Marcos) insieme a Elena Varvello. 📚 Alle ore 19.30 il firmacopie con apericena è alla Libreria Bardotto (via Giolitti, 18b). 💎 Donne coraggiose che dicono basta alla violenza. Autentica rivelazione della narrativa anglofona degli ultimi anni, Miriam Toews è nata in Canada, in una comunità mennonita di stampo patriarcale, di cui racconta nel nuovo romanzo Donne che parlano (Marcos y Marcos). Un mondo ristretto e opprimente, da cui la scrittrice è riuscita a fuggire e che ha scelto di descrivere nella sua violenza inaudita. Una storia drammatica e vera con protagoniste donne, narcotizzate con lo spray per le mucche, e poi stuprate nel sonno. Si svegliavano doloranti, sanguinanti e si sentivano dire che era tutto frutto della loro sfrenata immaginazione, o eventualmente del diavolo. Invece i colpevoli erano uomini della comunità: zii, fratelli, vicini, cugini. Che fare adesso, con questi uomini, che sono in carcere, ma presto usciranno su cauzione e torneranno a casa? Perdonare, come vorrebbe il pastore Peters? Rispondere con la violenza alla violenza? O andare via, per sempre, per affermare una vita diversa, di rispetto, amore e libertà? Donne che parlano parte da qui: dal momento in cui le donne devono decidere cosa fare. Sono donne sottomesse, abituate a obbedire. Nascoste in un fienile, prendono in mano, per la prima volta, il proprio destino. --------------------------------------------------------------- 📸 Foto della scrittrice: Alexi Hobbs 💕 Grazie a @circololettori @scuolaholden #torinoretelibri #consorziolibrerietorinesiindipendenti #bibliotechecivichetorinesi . . . . #unamoledisapere #eventiletterari #eventiculturali #igerstorino #ig_torino #cittaditorino #torinopics #turinheart #turingram #torinocultura #torinoèlamiacittà #torinochelegge #torinocity #torinodigitale #incontriletterari #eventiculturalitorino #volgotorino #marcosymarcos #circolodeilettori

(@piperis.francesco)

1 Day 22 Hours Ago

Torino, 16 novembre 2018 Con Jonathan Coe, presentazione di "Middle England" (@feltrinelli_editore), per #giorniselvaggi Grazie a @nicolaroggero per la foto!

(@bibliotechecivichetorinesi)

2 Days 6 Hours Ago

Vi aspettiamo oggi al Museo Del Risorgimento (in Via Accademia delle Scienze 5) alle ore 18, dove continuano i #giorniselvaggi con #jonathancoe  che ci parlerà di Middle England (Feltrinelli) insieme a Martino Gozzi. 📚 Il nuovo tragicomico romanzo del bardo inglese dei nostri tempi. Jonathan Coe torna a deliziarci con Middle England (Feltrinelli), quadro comico ma sfortunatamente anche molto serio della vita pubblica e privata in Gran Bretagna, dal 2010 al 2018. Le vicende della famiglia Trotter si intrecciano con i fatti della politica inglese: le elezioni del primo governo di coalizione di tutta la storia britannica, le rivolte violente del 2011, i Giochi olimpici del 2012 e, naturalmente, il referendum per la Brexit del 2016. Tutto questo impatta in vario modo nella vita quotidiana della tipica famiglia delle Midlands, protagonista del libro, e in particolare scuote l’esistenza della giovane Sophie. Ricercatrice universitaria idealista, dopo un matrimonio improbabile, fatica a rimanere fedele al marito, soprattutto da quando le rispettive idee politiche si fanno sempre più distanti. Intanto la nazione sfrigola e questioni come il nazionalismo, l’austerità, il politicamente corretto e l’identità politica incendiano il dibattito e le anime. 📸 Foto dello scrittore: Karen Robinson (Observer) Grazie a @circololettori @scuolaholden#torinoretelibri#consorziolibrerietorinesiindipendenti #bibliotechecivichetorinesi . . . #unamoledisapere #eventiletterari #eventiculturali #igerstorino #ig_torino #cittaditorino #torinopics #turinheart #turingram #torinocultura #torinoèlamiacittà #torinochelegge #torinocity #torinodigitale #incontriletterari #eventiculturalitorino #volgotorino #feltrinellieditore

(@eleusaltorino)

3 Days 10 Hours Ago

Lunedì 19 novembre, alle 18.00, trasportiamo la nostra lezione di conversazione alla Cavallerizza Reale, per ascoltare il dialogo tra Luis Sepúlveda e Bruno Arpaia sulla storia di una balena e del suo sguardo sull'umanità. #giorniselvaggi #sepúlveda #salonedellibro

(@francyna_)

5 Days 22 Hours Ago

• BOOK HAUL • Oggi mi è arrivato un bel pacchetto da @libraccio.it 🙈 • Sono tutti titoli usati, pagati a circa metà prezzo, la maggior parte in ottime condizioni. Spesso mi chiedete come mi trovo con il sito di libraccio e io vi rispondo sempre: benissimo 🙈. Anche se il mio portafoglio non ringrazia, visto che è una tentazione continua 🤭 • E voi ordinate da libraccio? Comprate libri usati? • E mi raccomando se avete letto qualcuno tra questi libri fatemi sapere qua sotto 👇🏻 • #libraccio #libriusati #annadaicapellirossi #ilpaesedovenonsimuoremai #novecentorom #iromanov #cantodellapianura #ladiseducazionedicameronpost #giorniselvaggi #annadiavonlea #nneditore #66thand2nd #minimumfax #rizzoli #galluccieditore #cartacantaeditore

(@carolacoppo)

9 Days 18 Hours Ago

Con gli occhi puntati e passi incerti, da circa 30 anni. Qui, mentre guardavo il cielo di Amalfi. Un po’ di azzurro si era fatto spazio nonostante il temporale - fedele compagno di viaggio. Macchina sporca e contachilometri che non le stava più dietro. Occhi verdi ma non troppo, che se no poi ci si rilassa. . ..”(il surf è un’arte dai molti paradossi), in cui il desiderio di mostrarsi non è mai separato da quello di essere soli con le onde e sparire dietro un sipario di schiuma.” - Giorni Selvaggi.. un po’ come quei giorni in cui si doveva per forza girare l’Italia in tempo record e senza soldi manco ce l’avesse imposto il Presidente della Repubblica. #eyes #photo #primipiani #viaggioinitalia #occhi #sguardofisso #nonloabbasso #amalfi #italy #travel #faticaresempreilgiusto #memory #summer #summermemories #greeneyes #cielo #lovedo #photography #picoftheday #limortaccimiei #giorniselvaggi #thinking #2015 #postcard #me #myself #66than2nd #picture #vacancy #roadtrip

(@piruletta72)

10 Days 23 Hours Ago

Serata di grande letteratura con Serena Vitale e Nicola Lagioia per La Mite di Dostoevskij #giorniselvaggi #circolodeilettoritorino #adelphiedizioni

(@robertopietrosanto)

22 Days 16 Hours Ago

#giorniselvaggi

(@winki_autore)

25 Days 11 Hours Ago

Doppio evento con Winki e Caramè. 🌵🐬🐾⛰️🌏🌊 Due viaggiatori che raccontano con parole e musica l'Arte di Viaggiare 🌠 Winki è uno scrittore, viaggiatore e soul surfer che nei suoi libri con la scusa della ricerca delle onde parla di natura, consapevolezza, sostenibilità e spiritualità. Nei racconti trapela come il viaggio sia una grande opportunità per la crescita personale. L'Australia è stato il punto di partenza dei primi libri fino ad abbracciare la filosofia di No Destination dove non tanto importante dove andiamo ma il modo in cui scegliamo di viaggiare 👣👣👣 Tra le righe dei racconti finora pubblicati trapela sempre l'amore per il mare, la natura, il rispetto dei popoli nativi e l'importanza esistenziale di vivere il momento presente, il famoso "qui e ora" 🌠 Caramè, viaggiatore, cantastorie e vagamondo, racconta con parole e musica la bellezza del mondo e delle persone che incontra. Musicista talentuoso dalla voce melodica e ipnotica è appena tornato da un lungo viaggio in sella al suo cavallo meccanico in compagnia della sua amata: la chitarra. 🎸🎼 Venerdì 26 - ore 20.30 alla libreria Il Faro di Sondrio 📖⛰️ . . . . . . . #nodestination #libri #libriperviaggiare #libriviaggi #libridiviaggio #libriaustralia #desert #australiageographic #indonesia #giorniselvaggi #giramondo #igtravel #iglibro #iglibri-consigliati #iglibri #iglibertà #librisurf #iglibreria #igtravel #viaggiare #viaggi #labaiadellaluna #quieora #lunapiena #music #musicista #caramè #raccontidiviaggio #vita #eventi

(@winki_autore)

26 Days 3 Hours Ago

Il Faro Pronti per un evento unico? 🌠 Quando avevo deciso che non avrei fatto altre presentazioni o incontri per quest'anno è arrivato un invito a cui non ho saputo dire di no... Una serata in compagnia di Caramè - artista, musicista, cantastorie e vagamondo - alla Libreria il Faro di Sondrio, venerdì 26, ore 20.30 Per la prima volta in Valtellina, non vedo l'ora ⛰️ . . . . . . . . #libridiviaggio #libriaustralia #instatravel #travelmemories #travelingram #caramè #travelstories #passionpassport #wanderlust #sondrio #lifeintravel #travelblogger #travelinspire #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics  #valtellina #librisurfing #librisurf #giorniselvaggi #autore #viaggi #australia #indonesia #nuovazelanda #libri #nodestination #desert #musica #incontroconautore

(@alessio_rovereti)

2018-10-18 10:12:35

Ogni partenza ha la sua lettura. #giorniselvaggi #surftrip #marocco2018 E per andare a far la spesa Sotto braccio @it.boardsk8

(@attanasio.alessio)

2018-10-15 04:11:46

“In mare, ogni cosa è legata in modo indissolubile e inquietante a tutte le altre. Le onde sono il campo da gioco. Il fine ultimo. Sono l’oggetto dei tuoi desideri e della tua ammirazione più profonda. Allo stesso tempo, sono anche il tuo avversario, la tua nemesi, il tuo nemico mortale. L’onda è il rifugio, il tuo nascondiglio felice, ma anche un territorio selvaggio e ostile, una realtà indifferente e dinamica.” #williamfinnegan #finnegan #barbariandays #giorniselvaggi #surf #libridaleggere Grazie @veronicabbb ❤️

@zadie_smith #giorniselvaggi @colti_librerie @circololettori @bibliotechecivichetorinesi @scuolaholden

(@iladb)

2018-10-09 10:00:20

Plasmata come sono dalle canzoni della mia infanzia, ho difficoltà ad accettare il «nuovo» in campo musicale, o anche solo il «nuovo per me». Se lo stesso problema non sorge con la letteratura, è perché dai romanzi non cerco di difendermi. Possono essere scritti all'incontrario o senza nessuna e o in'unica lunga colonna di testo: sono sempre e comunque benvenuti. Cosa sia stato inizialmente a creare questa facilità di transito resta un mistero: direi che da piccola ho ascoltato canzoni e letto storie nella stessa misura, eppure sembra che in fatto di musica mi sia formata delle idee rigide e ci abbia creato intorno delle difese mentre nell'ambito delle parole non l'ho mai fatto. Probabilmente è questo che si intende con quella parola misteriosa che è sensibilità, la cui esistenza tanto spesso pare innata. @zadie_smith Nella prefazione di «Feel Free», Zadie Smith dice di non essere né una filosofa, né una sociologa, né una vera insegnante di letteratura o di cinema, né una politologa, un critico musicale professionista o una giornalista con una formazione specifica, ma meglio di qualunque specialista riesce a centrare il punto delle questioni. Il suo pensiero libero rappresenta la sua forza così come la capacità di delineare abilmente le emozioni, attitudine per la quale i lettori come me la ammirano e si rivedono nelle sue pagine. «Scrivere per me è sempre un gesto un po' assurdo, non è un gesto che si può difendere», ha detto ieri in una sala gremita della @scuolaholden. Abbasso le difese, le richiediamo soltanto a gran voce di non smettere mai di scrivere articoli pieni di libertà * * * #zadiesmith #feelfree #sur #bigsur #book #bookstagram #instabook #igreads #bibliophile #booklover #bookworm #bookish #bookporn #cover #copertina #bookphotography #read #libro #leggere #consiglidilettura #libridaleggere #torino #scuolaholden #giorniselvaggi #leggosur #booktour #edizionisur #libri #books #journalism

(@winki_autore)

2018-10-09 00:41:58

Quando meno te lo aspetti e hai lasciato andare ogni aspettativa, la vita ti riserva sempre delle sorprese... Come quella di un incontro con un'anima speciale. Per chi ancora non lo conoscesse lui è Ki. Ieri per noi è stato un giorno speciale, il caro amico Cristian, che ringrazio di cuore, gli ha salvato la vita togliendogli dalla bocca due ami grandi da pesca lasciati in spiaggia assieme a un'esca e Ki ha preso le sue prime 5 onde sul surf in tandem con me... Ieri è rinato due volte.🐬🌠🙏🏽 . . . . . . . #traveldog #surfdog #libridiviaggio #libriaustralia #instatravel #travelmemories #travelingram #travelstories #passionpassport #wanderlust #travelgo #lifeintravel #travelblogger #travelinspire #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics  #igtravel #librisurfing #librisurf #giorniselvaggi #autore #viaggi #australia #indonesia #nuovazelanda #libri #nodestination #desert

(@alionji)

2018-10-08 13:15:45

La mente meravigliosa di questa donna. Di parallelismi tra Jay-Z e Chaucer, cosa possiamo imparare sulla vita guardando Fred Astaire ballare, di revisionismo storico adolescenziale, di veline e di Obama. Da grande vorrei avere lo sguardo scanzonato, lieve e profondissimo insieme che ha Zadie Smith sulle cose. #zadiesmith #feelfree #giorniselvaggi #scuolaholden #consorziolibrerietorinesiindipendenti #circolodeilettori #torinoretelibri #torino

(@librerialamontagna)

2018-10-08 12:44:14

Stasera per #giorniselvaggi abbiamo incontrato Zadie Smith alla @scuolaholden con i librai @colti_librerie #librerialamontagna #librerieindipendenti #zadiesmith

(@driaeno)

2018-10-08 10:50:49

Lezioni di ballo con @zadie_smith alla #scuolaholden #giorniselvaggi

(@bibliotechecivichetorinesi)

2018-10-06 04:45:51

Vi aspettiamo alla @scuolaholden lunedì 8 ottobre alle ore 19, dove continuano i #giorniselvaggi con #zadiesmith che ci parlerà di Feel Free (SUR). 📚 L’ingresso è libero ma la prenotazione è obbligatoria. Scrivete a reception@scuolaholden.it o telefonate al numero 011 6632812. 💕 Feel Free raccoglie ventisei articoli e saggi scritti fra il 2010 e il 2017, che spaziano fra l’analisi politica e la critica culturale, l’autobiografia e la riflessione. In queste pagine la scrittrice si concentra di volta in volta su popstar del calibro di Jay-Z e Justin Bieber, su artiste di culto come Billie Holiday e Joni Mitchell, su Mark Zuckerberg, sul referendum della Brexit, sui giardini di Roma o sui cartelloni pubblicitari di New York, o ancora su una foto di famiglia scattata trent’anni fa. Da un video di David Bowie si ricava un consiglio di scrittura, da un quadro del Settecento un ragionamento sull’identità femminile. E ancora Zadie Smith incontra le allieve e gli allievi delle scuole, presso l’Aula Magna dell’Istituto Professionale Bosso Monti (via Meucci, 9), martedì 9 ottobre, ore 11. 📸 Foto della scrittrice: Jackie Nickerson . . . . . #bibliotechecivichetorinesi @circololettori #torinoretelibri #consorziolibrerietorinesiindipendenti #unamoledisapere #eventiletterari #eventiculturali #igerstorino #ig_torino #cittaditorino #torinopics #turinheart #turingram #torinocultura #torinoèlamiacittà #torinochelegge #torinocity #torinodigitale #feelfree #incontriletterari #eventiculturalitorino #volgotorino #jackienickerson @edizionisur

(@cecilialaringe)

2018-09-22 01:50:30

Giorni Selvaggi mi è stato regalato quasi un anno fa, ma scelsi di non leggerlo e aspettare l'estate. . . . Ad agosto l'ho letto e per dirvi esattamente cosa mi ha trasmesso vi incollo qui due cose: un passo del libro e un pezzo scritto da @la_mcmusa, condiviso sul suo blog in "I libri di luglio 2018" https://lamcmusa.com/ . . . «In mare, ogni cosa è legata in modo indissolubile e inquietante a tutte le altre. Le onde sono il campo da gioco. Il fine ultimo. Sono l'oggetto dei tuoi desideri e della tua ammirazione più profonda. Allo stesso tempo, sono anche il tuo avversario, la tua nemesi, il tuo nemico mortale. L'onda è il rifugio, il tuo nascondiglio felice, ma anche un territorio selvaggio e ostile, una realtà differente e dinamica. A tredici anni, avevo smesso in pratica di credere in Dio, ma questo nuovo sviluppo aveva lasciato un vuoto nel mio mondo, la sensazione di essere stato come abbandonato. L'oceano per me era simile a un Dio insensibile, infinito nella sua pericolosità, dotato di un potere smisurato». W. Finnegan - Giorni selvaggi . . . «Ci sono prospettive del mondo che la maggior parte di noi non potrà mai avere, che sono riservate a pochi. Una di queste è la visione della terra, anzi delle terre (spiagge, dune, promontori, scogliere, ponti, porti e villaggi di tutti e cinque i continenti) dalla cresta di un'onda mentre sta per frangersi. William Finnegan è uno scrittore eccelso e un surfista sfrontato: leggere come le due cose si uniscono insieme è emozionante, commovente, illuminante, totalizzante. Il suo memoir (Premio Pulitzer 2016) è uno di quei libri che cambiano la vita, senza che per forza dall'altra parte della pagina ci sia un patito di surf. È richiesta solo una cosa, infatti, per apprezzare questo testo al meglio: sapere cos'è la passione». @lamcmusa . . 🌊 #williamfinnegan #giorniselvaggi #66tha2nd #letteraturasmericana #letteraturacontemporanea #surf #mare #onde #premiopulitzer #leggere #read #reading #consiglidilettura #unavitasulleonde #ioleggoperchè

(@thinkingtex)

2018-09-19 16:02:53

"Giorni selvaggi di William Finnegan mi ha fatto capire che ho buttato via la mia vita. [...] E mi ha anche spiegato perché: non ho mai surfato."Geoff Dyer #surf #surfgirl #geoffdyer #surflovers #williamfinnegan #giorniselvaggi #barbariandays #unavitasulleonde #ocean #waves #shaka #surfergirl

(@gtania6)

2018-09-19 13:57:59

•Chiusi gli occhi. Mi sembrava di sentire su di me tutto il peso dei mondi senza mappe, delle lingue non ancora nate. Ecco quello stavo cercando: non l’esotismo, ma la comprensione assoluta della realtà così com’è• #giorniselvaggi #williamfinnegan #unavitasulleonde #life #grateful #book #leggo66 #waves #surf #onelove

(@elena.belli_)

2018-09-18 05:19:23

Nel surf c'era sempre questo orizzonte, questa linea del terrore, che lo rendeva diverso da qualsiasi altro sport, di sicuro da quelli che conoscevo io. Potevi anche praticarlo insieme agli amici, ma quando arrivavano le onde grosse, o ti trovavi nei guai fino al collo, sembrava che non ci fosse mai nessuno lì a darti una mano. #surf #giorniselvaggi #finnegan #book #bookstagram #sport #reading #beach

(@pietrosailing)

2018-09-17 22:50:21

“...col cervello infiammato da otto o dieci brevi e intensi attimi di eternità.” William Finnegan - Giorni selvaggi #surf #waikiki #honolulu #oahu #diamondhead #hawaii #waves #acquaverticale #surfboards #williamfinnegan #giorniselvaggi #barbariandays

(@lunastorta_011)

2018-09-15 15:01:35

Esternazioni musicali spontanee qui sulla Luna's. Grazie all'anonimo per il consiglio ❤️ @chrisoffutt1 @minimumfax @colti_librerie #solocosebellesullaluna #giorniselvaggi #libri #libro #book #music #musica #neilyoung #librerie #libreria #lunastorta #lunastortatorino

(@lunastorta_011)

2018-09-15 13:25:12

Chris Offutt presenta con Fabio Geda "country dark" pubblicato da minimum fax. Sono #giorniselvaggi , bellezze ! E sono Giorni bellissimi. E tutto questo caldo è merito del calore umano che c'è, sapevatelo! @chrisoffutt1 @fabiogeda @colti_librerie @scuolaholden @circololettori @bibliotechecivichetorinesi @minimumfax #solocosebellesullaluna #lunastortatorino #lunastorta #librerie #libreria #libri #book #bookshoop #books #torino #turin #cosedafareatorino #chrisoffutt #colti #fabiogeda #salto #minimumfax