#rionevalle

239 posts tagged with #rionevalle

Photos and Videos about #rionevalle

Tre giorni di buona cucina locale e shopping sul piazzale Sant’Andrea di Porto S. Stefano. Così il Rione Valle dà il saluto alla bella stagione con la 3° “Festa di inizio estate”. 🏖 Nei giorni 28, 29 e 30 giugno il piazzale ospiterà bancarelle, ambulanti e tanti giochi ed animazioni per i bambini. 🤡 E per chi ha voglia di specialità nostrane, degustazione a pranzo e cena con piatti tipici di pesce. Primi, gamberi e calamari, zuppa e tanto altro per accontentare tutti i palati! 🐙🐠 #festainizioestate #rionevalle #portosantostefano #prolocoportosantostefano

Ritorna, dopo il grande successo dello scorso anno, la 2^ edizione di "MI PORTI A PESCA PAPÀ" Gara di Pesca per Bambini sulle sponde del Lago. In occasione della VI^ Sagra del Fregnaccio che si terrà ad Anguillara S. sabato 27 domenica 28. Sono aperte le iscrizioni e info contattare: Andrea Porcarelli 3486420959 Luca Minelli 3288122097 #musica #gastronomia #intrattenimento #area Bimbi #anguillarasabazia #sagreitaliane #sagra #eventiesagre #eventi #sagradelfregnaccio #rionelavalle #anguillaraeventi #rionevalle #roma #lagodibracciano

27-28 Luglio Anguillara Sabazia (Rm) - Rione La Valle presenta la 6^ Sagra del Fregnaccio. #arte - #cultura - #sport - #musica #gastronomia #intrattenimento - #area Bimbi e tanto altro ancora... . Info 3486420959 (whatsapp) . #anguillarasabazia #sagreitaliane #sagra #eventiesagre #eventi #sagradelfregnaccio #rionelavalle #anguillaraeventi #rionevalle #roma #lagodibracciano

27-28 Luglio Anguillara Sabazia (Rm) - Rione La Valle presenta la 6^ Sagra del Fregnaccio. #arte - #cultura - #sport - #intrattenimento - #area Bimbi e tanto altro ancora... #anguillarasabazia #sagreitaliane #sagra #eventiesagre #eventi #sagradelfregnaccio #rionelavalle #anguillaraeventi #rionevalle

Un'avvincente 2a batteria piena di colpi di scena vede la vittoria indiscussa del Rione Valle con Lorenzo Costantini detto Martellino su Bruno Vespa 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻 • • • #branca #corsadeiciuchi #corsadiciuchimontatiapelo #contradaportaraimonda #contradacapitanaportaraimonda #rionevalle

🚀🌙💿🎷🎸🎸🎺 Ground control to mayor Tom Ground control to mayor Tom Take your protein pills and put your helmet on (Ten) Ground control (Nine) To mayor Tom (Eight Seven Six) Commencing countdown (Five) Engines on (Four Three Two) Check ignition (One) And may God love be with you 🎻🎷🎸🎤🌖 Il brano di David Bowie, Space oddity, usci' lo stesso anno del viaggio dell'Apollo 11 sulla luna ma non fu ispirato da questo bensi' dal film "2001 Odissea nello spazio" che Bowie vide e ne rimase impressionato. Il protagonista del pezzo e' il Maggiore Tom astronauta fittizio in partenza per il suo viaggio nello spazio. La canzone inizia proprio con il dialogo fra il Maggiore e il Centro di Controllo. Certo che, da quel 20 Luglio 1969, il brano di Bowie e' diventato il sottofondo di quella memorabile impresa: tutto il mondo era davanti alla televisione quando, alle 21:17 ora italiana Neil Armstrong mise per primo il piede sulla superficie lunare. Tito Stagno esclamo' il famoso " Ha toccato!" quando il modulo lunare era ancora a trenta metri d'altezza, annunciando erroneamente l'allunaggio con quasi un minuto d'anticipo. "No! Non ha toccato!" Rispose da New York Ruggero Orlando iniziando un battibecco che ancora oggi fa parte della televisione italiana, mentre tutti erano ammaliati a guardare quelle orme impresse nell'argento e quella bandiera cosi' innaturale nel suo essere immobile nell' aria senza vento. Raggiungere la luna e' stato il vero miraggio del dopoguerra. Sembrava una cosa impossibile tanto e' vero che, quando una cosa tardava ad accadere si usava dire: " Va prima l'uomo sulla luna che ...". Cio' non poteva non accadere anche nel mondo del Palio. C' era infatti la Croce che non vinceva da ben 15 edizione, record negativo che ancora le appartiene. Dal 1953 i rionali della chiesa non erano piu' riusciti a portare lo stendardo nel centro storico tanto che erano ormai rassegnati: " Quando l' uomo va sulla luna rivincemo il Palio...". Vale a dire mai...continua nei commenti

Amiciiiiiiii Vi aspettiamo domani mattinaaaaaaa!!!! ⭐️🎅⭐️🤶⭐️🎄⭐️⭐️🎅⭐️ Domenica 23 dicembre torneranno i 🎅Babbi Natale a #portosantostefano! Durante il loro percorso, saranno distribuite caramelle🍬🍭 e all'arrivo, previsto nella casetta di Babbo Natale, saranno regalati dei pacchi dono ai bambini...buoni 🎁. Condizioni meteo marine permettendo, in prossimità de "La Marinella (Lungomare)" incontreranno dei Babbi Natale in Sup, in compagnia dei quali percorreranno tutto il Lungomare...🏄‍♂️ Uno spettacolo da non perdere‼️ Info partecipazione per chi si vorrà aggregare con il Sup: 3479694887 Gianni #rionepilarella 🇲🇫 #rionecroce#rionefortezza 🇲🇱️ #rionevalle 🛡️ #maremmasupavventura #palioargentario #argentario #portosantostefano #sup #stand_up_paddle #mare #santaclaus #dicembre #tuscany #toscana #italia #italy @ Porto Santo Stefano, Toscana, Italy

Manca poco! Grazie mille @rrd_international ⭐️🎅⭐️🤶⭐️🎄⭐️🤶⭐️🎅⭐️ Domenica 23 dicembre torneranno i 🎅Babbi Natale a #portosantostefano! Durante il loro percorso, saranno distribuite caramelle🍬🍭 e all'arrivo, previsto nella casetta di Babbo Natale, saranno regalati dei pacchi dono ai bambini...buoni 🎁. Condizioni meteo marine permettendo, in prossimità de "La Marinella (Lungomare)" incontreranno dei Babbi Natale in Sup, in compagnia dei quali percorreranno tutto il Lungomare...🏄‍♂️ Uno spettacolo da non perdere‼️ Info partecipazione per chi si vorrà aggregare con il Sup: 3479694887 Gianni #rionepilarella 🇲🇫 #rionecroce#rionefortezza 🇲🇱️ #rionevalle 🛡️ #maremmasupavventura #palioargentario #argentario #portosantostefano #sup #stand_up_paddle #mare #santaclaus #dicembre #tuscany #toscana #italia #italy @ Porto Santo Stefano, Toscana, Italy

Domenica 23 dicembre torneranno i 🎅Babbi Natale a #portosantostefano! Durante il loro percorso, saranno distribuite caramelle🍬🍭 e all'arrivo, previsto nella casetta di Babbo Natale, saranno regalati dei pacchi dono ai bambini...buoni 🎁. Condizioni meteo marine permettendo, in prossimità de "La Marinella (Lungomare)" incontreranno dei Babbi Natale in Sup, in compagnia dei quali percorreranno tutto il Lungomare...🏄‍♂️ Uno spettacolo da non perdere‼️ Info partecipazione per chi si vorrà aggregare con il Sup: 3479694887 Gianni #rionepilarella 🇲🇫 #rionecroce#rionefortezza 🇲🇱️ #rionevalle 🛡️ #maremmasupavventura #palioargentario #argentario #portosantostefano #sup #stand_up_paddle #mare #santaclaus #dicembre #tuscany #toscana #italia #italy @ Porto Santo Stefano, Toscana, Italy

Domenica 23 dicembre torneranno i 🎅Babbi Natale a #portosantostefano! Durante il loro percorso, saranno distribuite caramelle🍬🍭 e all'arrivo, previsto nella casetta di Babbo Natale, saranno regalati dei pacchi dono ai bambini...buoni 🎁. Condizioni meteo marine permettendo, in prossimità de "La Marinella (Lungomare)" incontreranno dei Babbi Natale in Sup, in compagnia dei quali percorreranno tutto il Lungomare...🏄‍♂️ Uno spettacolo da non perdere‼️ Info partecipazione per chi si vorrà aggregare con il Sup: 3479694887 Gianni #rionepilarella 🇲🇫 #rionecroce#rionefortezza 🇲🇱️ #rionevalle 🛡️ #maremmasupavventura #palioargentario #argentario #portosantostefano #sup #stand_up_paddle #mare #santaclaus #dicembre #tuscany #toscana #italia #italy

Ieri, nella mia bellissima città, si sono svolti i giochi del Palio della Brocca. Come sempre, avvincenti ed emozionanti!😊 A prescindere da come sono andati i risultati, bravi tutti e sempre forza Valle!💚 • • • • • #paliodellabrocca #2018 #deruta #perugia #umbria #italy #giochi #rionevalle #play #special #sunday #lastweekend #domenica #alternativa #tifo #emozione #emotion #my #heart #is #green #picoftheday #pics #photo #loving #valle #courage #yeah

Lavorare per tornare a vincere! Comunque forza valle!💚 #paliodellabrocca #deruta #rionevalle #forzavalle #derutainfesta #enjoy #alprossimoanno

È la mia follia che mi salva da un mondo di normalità.💎#follia #giornounico #palio #rionevalle #idee #osceno #divertimento #mylife #estate #agostoacasa #15agosto

Quando c’è da fa bordello sono il primo a farmi sentire 🔥🔵⚪️ #palio #bordello #festa #argentario #paesello #rionevalle #passione #tradizione #noncifermanessuno

#rionepianetto #rionevalle @rionecroce @rionefortezza @palio_marinaro_dellargentario_ #portosantostefano #monteargentario #argentario #maremma saremo nostalgici, ma preferiamo ancora la ciliegina. La torta c'e' o non c'e' fa lo stesso. #irokesasanremo1967cantavano? Detto questo bisogna denunciare alcuni atti vandalici sicuramente da censurare. Una bandiera non deve MAI essere maltrattata soltanto perche' rappresenta un rione diverso dalla tuo, non solo perche' dietro c' e' il lavoro di alcune persone, ma perche' e' come violare un intero rione con codardia. Non si fa!

Anche se è un po’ tardi perché il palio è passato da quasi una settimana ma sempre e comunque forza valle 🔵⚪️🔵⚪️ #rionevalle

Serena Turco
(@sereturco)

2018-08-16 07:07:32

Vallo a spiegare cosa è per noi il palio a chi non c'è nato. Valle a spiegare le emozioni del palio, del primo sparo, della partenza, della prima girata a largo, dell'arrivo. Valle a spiegare le sensazioni di guardare il palio in curva. Vallo a spiegare il senso di appartenenza a questo paese, che amiamo, ma da cui tutti scappiamo per studio o lavoro. Ma il giorno del palio, non importa dove ognuno di noi viva, unisce un paese intero diviso in quattro rioni, con una sola sperenza : vincere. Valli a spiegare i venti, con cui chiamiamo i guzzi: lo scirocco, il maestrale, il grecale, il libeccio. Vallo a spiegare il mare, a chi non c'è nato. Ovunque andrò, il mio cuore sarà fisso qua, mio caro Argentario.⚪🔵 #paliomarinaro #palioargentario #portosantostefano #monteargentario #rionevalle

Bisogna credere in se stessi poi sarà tutto più facile. 💎#palio #dopoanni #festa #delirio #rionevalle #civoleva #tradizione #passione

Quarta parte... Maghella:Un po' di pazienza signori.Quest'anno il Palio si disputa di mercoledi che e' il terzo giorno della settimana la quale, sulla pala, e' rappresentata da queste sette striscie.L' intersecare della terza striscie con le quattro che rappresentano i rioni dicono che la Fortezza (terza linea da ds a sn )e' quella che ha vinto piu' volte in questo giorno,seguita a ruota dal Valle poi Pilarella e Croce.Questa specie di V simboleggia le vittorie che ci sono a bordo al guzzo, ed in questo caso e' la prima linea (Pilarella)che si va ad intersecare piu' in alto seguita da Fortezza e Croce e decisamente piu' in basso troviamo la quarta riga (Valle).Da notare che la Pilarella a bordo ha 4 elementi che hanno gia' vinto, la Fortezza 3, tutti al remo, la Croce due tra cui il timoniere e lo stesso il Valle ma entrambi al reme.Tornando al mercoledi, la Pilarella ha due vogatori che hanno gia' vinto in questo giorno nel 2012, mentre la Fortezza nella ha uno nel 2007. Vedete ora questa specie di 8?Significa i palii che si sono disputati in anni che finiscono in 8, fino ad oggi appunto 8. Dai grafici si vede bene che sono la terza e quarta linea (Fortezza e Valle) ad avvantaggiarsi di questo numero, nettamente staccate Pilarella e Croce.Sommando i numeri che compongono 2018 il risultato e' 11.Questo numero, nei precedenti 76 palii, e' venuto fuori una sola volta,nel 2009, e a vincere fu il Valle.Dal 1993 ad oggi dopo che ha vinto la Pilarella ha vinto la Croce, ma non e' successo sempre dopo il primo anno.Questo e' tutto e mi raccomando chi vince vince, anche se il Sindaco non vuole, na na na na na na na na mi e' sembrato di sentire un rumore rumore rumore na na na na rumore rumore...Carlitooooos accompagna i signori alla porta. Romanzo: Grazie Maghella e viva il Palio. @rionepilarella @rionecroce @rionefortezza #rionevalle @raffaellacarraofficial #paliomarinarodellargentario #portosantostefano #monteargentario #argentario #tuscanypeople #toscana #maremma

Terza parte... Maghella: Ma gia' alle 1730-1800 le condizionioni meteo, come potete vedere su questa parte di pala, andranno a migliorare. La pioggia cessera' lasciando spazio ad intervalli di sole ma non ci sara' piu' tempo per la sfilata. Vedete queste quattro linee? Rappresentano i quattro rioni, non sono allineate ma spaiate tra loro. Le centrali sono insieme, mentre le estreme, quella sulla destra piu' bassa e quella sinistra piu' alta. Cosa vuol significare? Che i due rioni nel mezzo vogliono disputare il Palio, mentre gli altri due sono per il rinvio al giorno seguente ma per motivi diversi. Uno, quello in alto, perche' dice che il Palio senza sfilata non e' palio e poi le donne hanno lavorato un anno intero e il loro lavoro si rileverebbe inutile. L'altro rione, quello sulla sinistra in basso, invece vuole il rinvio perche' spera in un miglioramento del meteo per il giorno seguente cosicche' il suo equipaggio leggere ed inesperto potrebbe dire la sua. Infatti il 15 alle 1900 il vento soffiera' quasi da Talamone ma con una forza moderata che comunque alzera' delle discrete onde che pero' non dovrebbero pregiudicare lo svolgimento della regata. Sarebbe altresi' sbagliato non far disputare il Palio e si darebbe il segnale che la sfilata sia piu' importante della gara stessa. Romanzo: Vabbe' ma ora dacci le percentuali di vittoria. Maghella: Intanto vi prometto che appunto le mie sono le probabilita' di successo, non l' ordine di arrivo, il che e' diverso. Io leggo e studio tutte le componenti favorevoli e contrarie di ogni rione, non conosco minimamente quali sono stati i loro tempi in prova. Romanzo: E dai daccele Maghella: Fortezza 35% Pilarella 30% Valle 20% Croce 15% Romanzo: Ma come? Tutti dicono che la Croce e' favorita e tu la dai ultima? Maghella: Allora non ci siamo capiti, non la do ultima ma dico che e' quella che, per un motivo o per l' altro la pala mi dice che ha meno probabilita' di vittoria. Magari arrivera' seconda ma il Palio si sa che uno lo vince e tre lo perdono. Romanzo: Ma almeno dacci qualche spiegazioni. continua... #paliomarinarodellargentario @rionepilarella @rionecroce @rionefortezza #rionevalle #portosantostefano

Seconda parte .... Romanzo: Interessante...ma in estate, con l' anticiclone delle Azzorre quasi pressacche' stabile e' quanto mai difficile dei cambiamenti di tempo cosiderevoli. Maghella: In questo caso Giovanni mi ha consigliato di bagnare la pala con acqua di mare ed i risultati si vedranno immediatamente, ma direi che non sia il caso di quest' anno. Carlitooooos Carlitooooos portami la pala por favor...ed anche il secchiello con los coppino . Carlitos: La senora essere servidas. Maghella: Grazie Carlitos. Puo' andare. E voi guardate con i vostri occhi. Romanzo: Incredibile! Hai veramente ragione. Ma noi non sapremmo di certo da dove iniziare per decifrare questa specie di gerogrifici. Inoltre se il legno ha avuto questo mutamento significa che il tempo cambia davvero? Maghella: Per affermare questo non serve di certo la mia pala, ma basta guardare verso il monte dei frati e vedere quei nuvoloni neri...ma ora buttiamo dell' acqua di mare sulla pala e vediamo l' effetto che fa. Romanzo: E' veramente impossibile da descrivere Maghella: Ora vi spiego. Vedete questi segni arrotondati e vicini tra loro che si trovano sul manico della pala? Sono scuri e stanno a dimostrare che la punta massima del maltempo sara' nella mattinata di domani fino a mezzogiorno primo pomeriggio. Acqua forte con temporali. Guardate queste striscie. Mostrano che il vento soffiera' da dietro dietro la Fortezza, e le nuvole di cui vi ho in precedenza parlato stanno a dimostrazione di questo. Non sara' un vento forte ma moderato. Scendendo il manico potrete vedere che le striscie girano leggermente anti orario e questo vuol significare che il vento gira leggermente e si metteva a soffiare pressapoco dalla Giannella. Anche i cerchi scuri sono spariti il che vuol dire che la processione dell' Assunta si fara' regolarmente. Romanzo: Ma il 15, come sara' il 15? Maghella: Per sapere come sara' il 15 bisogna scendere sulla pala e vi posso dire che la sfilata e' ad alto rischio. Guardate questi tondi minacciosi. E questi zigzamenti simbolo di temporali. Io vi dico che la sfilata difficilmente si fara' per la pioggia intermittente ma violenta il vento sara' da maestrale moderato. continua...

Ormai ci siamo! Oggi, lunedi' 13 Agosto 2018 antivigilia del 77esimo Palio Marinaro dell ' Argentario, e noi di Romanzo ci siamo presi la briga di interpellare una nostra cara amica su chi sara' il vincitore della regata. Maghella: Cari, ma che piacere! Venite pure, a voi due vi conosco molto bene, gli altri non ho il piacere... Romanzo: Ciao Maghella, lui e' coso e lui quell' Omo. Ma n'hai caldo con quel bustino di lattex e i collant neri? Maghella: Guarda, sono stata tutta la mattina in piscina, poi sono scesa in paese a ordinare delle cosucce per domani sera e mi sono preparata per voi. Vestito di ordinanza. Le cose vanno fatte per bene o meglio non farle. Innanzi tutto vorrei chiarire che il mio non e' un pronostico tecnico in quanto di voga non ne capisco nulla, bensi' una previsione chiamiamola astrale anche se, gli astri non c' entrano un bel nulla. Ma cosa posso offrirvi? Carlitooooos Carlitooooos senti cosa desiderano i signori. Carlitos: ok un caffe', un te' verde, un caffe' corretto al cognac ed un fernet. Per lei signora la solita tisana al tamarindo? Maghella: Grazie Carlitos. Per favore anche della crostata alla ricotta con le gocciole al cioccolato dell' Alocci. Romanzo: Si chiama Pettola! E tant'anni che vieni qui e ancora n'hai imparato? Maghella: Ahahah! Romanzo: Ma qui non vediamo ne' palla di vetro ne' carte! Come lo leggi sto' Palio? Ne' che avemo fatto un viaggio a voto? Maghella: Tranquilli, anche se capisco i vostri dubbi al riguardo. Non avendo nulla di marinaresco a portata di mano mi sono ricordata di questa pala per infornare le pizze che piu' di 30 anni fa mi regalo' Giovanni Battilocchi quando ancora lavorava da Zirio e venne a sapere che stavo costruendo un forno a legna in giardino. Non credete che assomigli ad un reme? E' di puro faggio e a detta di Giovanni la magia e' data dal mutare della superficie al cambiare del tempo metereologico. Vi si vengono a formare dei segni, siano essi delle lettere o dei disegni che, se saputi leggere, possono predigere il futuro... continua #paliomarinarodellargentario @rionepilarella @rionecroce @rionefortezza #rionevalle #portosantostefano #monteargentario #argentario #maremma

Si e' appena conclusa l' assegnazione dei guzzi per l' edizione del Palio Marinaro 2018. Mentre stavamo aspettando il sorteggio uno di noi ha detto che, piu' che in piazza gli sembrava di essere in salotto davanti a Sky. Tutto bello ma mancava la passione, sopratutto mancava chi trasmettesse epicita'. Qualcuno come Enzo il Fiammifero che, seppur in diverse vesti, ha segnato il Palio per almeno tre decenni. Ha vinto un solo Palio, nel 1976 con la Pilarella, ma a sentire lui le vittorie diventavano almeno dieci. Uno da timoniere, cinque da allenatore e quattro da massaggiatore. Per un tempo infinito e' stato l'ombra di Primo Minutolo ed insieme a lui l' organizzatore della regata e di cio' che gli girava intorno. Sempre sudato,per lui dal 15 Luglio ( perche' ai tempi che non c' era Sky la consegna si faceva il 15 o la domenica piu' vicina ) al 31 Agosto, giorno dell' ultima cena con il Conte Malerba, la parola riposo non esisteva. Attore vero, il 16 a mattina intratteneva tutti gli amanti del palio, spiegando ogni attimo della regata mettendo sotto lente d'ingrandimento la prova dei 4 timonieri, usando un'acacia come gavitello e girandoci intorno con nonchalange. Se si trovavava in un altro posto dove gli alberi non erano disponibili, prendeva di peso il piu' lungo del gruppo, lo metteva in mezzo e, opla' ci girava intorno se era il caso anche con la siata incorporata condendo il tutto con quell' espressione che era solo sua,come a voler dire: " Semplice no? ". Con la Pilarella vinse l' anno dei guzzi nuovi. Il 13 subito dopo la consegna ando' al Siluripedio a testarlo. Raccontava che li' vinse il Palio, facendo capire al cognato Emilietto come usare il reme in girata. L' anno dopo fu vittima di un clamoroso errore nell' andare sul gavitello di fori, ci ando' troppo largo: " La colpa e' di Mazzacane! Ha messo la Marianna dietro il gavitello, io l' ho presa da riferimento e intanto si spostava..." si giustifico' con i rionali che gli chiedevano spiegazioni. Oggi notavamo che gli organizzatori, i timonieri e la clacche che gira intorno a tutto l'ambaradan sembra uscita da un salone di bellezza. Anche i brutti sembrano belli. E ne avessimo visto uno sudato...

boobee
(@boobee.it)

2018-07-01 08:11:04

🔵Modella, Modello, Magliette, Canotte ➡️in vendita al Valle dalle ragazze della @scuoladitifo 🔵 . . . . #rionevalle #paliomarinarodellargentario #portosantostefano #argentario

I quattro anni di Silvano consegnarono la prima Coppa d' Oro della storia e si conclusero con il successo della Croce. Gli anni '70 si aprirono con un nuovo/vecchio Sindaco in quanto vide il ritorno di Ettore Zolesi, e se il suo quadriennio non fu amministrativamente brillante come il primo mandato, stesso fu il vincitore del Palio che si onoro' della sua proclamazione: la Pilarella. Da notare la dichiarata antipatia del Sindaco crociaiolo verso il rione del Molo, anche per un contrapporsi all' amico Viti, eppure il destino volle che per ben sette volte ha dovuto gridare: Pilarella!. Il 1974 ci fu la svolta. Primo Sindaco Donna. E che donna! Susanna Agnelli non diede ascolto al fratello Gianni che ci defini': " I peggio dei toschi " e il 15 Agosto 1974 consegno' lo stendardo a Pietro Bracci Capitano della Pilarella. Nell' 84 Florio Zolesi apri' il triennio di vittorie della Croce, infatti anche il democristiano Corsi nell 85-86 proclamo' vincitore il rione di Marcello Fantaccini. Nel '90 il Sindaco portercolese Benito Grassi consegno' il drappo al Valle che nel '91 con l'Hubert bis vinse la sua seconda Coppa d'oro. Nel '95 fu eletto Marco Visconti e la Pilarella di Claudio Mazzetti tolse la seconda Coppa alla Croce. Nel 2004 in Comune entro' Nazzareno Alocci che non fini' il suo mandato in quanto ci fu il commissariamento che duro' un anno, dopodiche' inizio' il decennio di Arturo Cerulli. In questi tre avvicendamenti, quattro se si considera il Cerulli due volte, ha vinto sempre la Fortezza. Ricapitolando, quando c'e' stato il cambio del Sindaco, le vittorie si sono cosi' suddivise: Pilarella 7, Fortezza 5, Valle 3 e Croce 2. Da considerare anche che, Borghini e' il quarto Sindaco repubblicano (noi siamo all'antica ) ad essere eletto dopo Wongher, Giovani e Agnelli e nel loro primo anno di mandato ha vinto la Pilarella 2, il Valle 1 e la Fortezza 1. Sicuri che Borghini riuscira' ad organizzare un gran Palio gli auguriamo un grande mandato e poi come si dice: chiave nuova chiava bene...#paliomarinarodellargentario #rionepilarella #rionecroce #rionevalle #rionefortezza #tuscany #tuscanypeople #toscana #maremma #nuovosindaco #portosantostefano

Il Palio oltre che una questione puramente tecnica e' spesso anche supestizione. Non di rado vengono interpellati maghi e fattucchiere scovati nell' entroterra maremmano o si leggono nei risvolti della vita di tutti i giorni qualche segnale che ci possa indicare chi sara' il vincitore del Palio. Quest' anno il Palazzo comunale ha cambiato padrone e si sa che proprio il Sindaco la sera di Ferragosto consegnera' lo stendardo al Capitano del rione vincente. Il nuovo Sindaco, appena eletto, e' Francesco Borghini figlio di Nazzareno e Rosa Castaldi. Neno era uno del Molo, la mamma Clelia gestiva la cantina dello Stella Maris al Moletto per poi trasferirsi al centro della Via dove e' attualmente il Grottino. Per lunghi anni navigante alla malafora ma anche abile capopesca sui pescherecci del cognato Meco, marito della sorella Palmira. La mamma Rosa era invece di famiglia di chiesa e dunque chiaramente crociaiola cosa che ha fatto crescere anche i figli con la stessa fede. Ma guardiamo adesso chi ha vinto il Palio quando e' cambiato il Sindaco: nel 1937 c'era ancora il Podesta', Ettore Pellegrini, ed a vincere fu la Pilarella. Il primo Sindaco regolarmente eletto fu Giuseppe Baschieri Salvadori nel 1946 e lo stendardo fu consegnato di nuovo al rione del Molo, cosi' come nel '46 e '56 rispettivamente da Primo Wongher e Ettore Zolesi. Il primo Sindaco a proclamare nell'anno del suo insediamento vincitore un rione diverso dalla Pilarella fu Primo Wongher bis che nel '65 grido' Fortezza. L' anno seguente, causa la morte dell' amato Lampatella, in comune entro' Silvano Giovani e a vincere fu il Valle che diede cosi' via al triennio d' oro ...continua #paliomarinarodellargentario #portosantostefano #monteargentario #rionepilarella #rionecroce #rionevalle #rionefortezza #toscana #tuscany #maremma #tirreniansea #nuovosindaco

boobee
(@boobee.it)

2018-06-29 06:46:23

Il Rione Valle vi aspetta 🤙🔷 [Si mangia bene, cucina Lallo. Si spende poco, vi faccio pagare io] ~ilaria . . . . #rionevalle #paliomarinarodellargentario #portosantostefano #argentario #maremma

#rionevalle#valle#forzavalle forza ragazzi

Ieri abbiamo raccontato dell' edizione del 1958, vale a dire l' anno in cui era in palio la prima Coppa d' oro che la Pilarella non riusci' ad aggiudicarsi. Finita la gara, i pilarellai gia' sostenevano che la Coppa non contava nulla e che loro avevano vinto ben otto palii mentre i vallaioli appena due. Sono passati giusto 50 anni e nulla e' cambiato da allora , quelli del Molo continuano a sostenere che l' importante e' vincere il Palio, per i calafati ogni occasione e' buona per rinfacciarli che tanto la Coppa non ce l' hanno, anche se oramai loro non possono vantarsi piu' di tanto in quanto non sono piu' il rione che detiene il primato del triplete del reme. La Coppa d' oro e' stata in palio 18 volte ma assegnata solo 6 e sembrera' strano che il rione che' e' stato maggiormente li per li per vincerla e' proprio la Pilarella con 5 edizioni come la Fortezza, solo che quest' ultima ne ha vinte ben tre, arrivando le altre due volte seconda, mentre quelli del Molo due volte ultimi ultimi ma proprio ultimi e tre volte terzi, il che vuol dire non essere mai stati in gara. Il Valle oltre a vincere la prima nel 1968 ( nella foto: quello nero che, fiero alza la coppa d' oro e' Cesare Veriani mentre il biondino e' Roberto Sarzilla con la coppa al vogatore piu' estroso ) ne ha vinta un altra nel 1991, mentre la Croce se l 'e' aggiudicata nel 1986 arrivando a giocarsela da vicino anche le altre tre volte. A questo punto bisogna pensare che la Coppa d' oro proprio non fa per i pilarellai anche se vogliamo regalare loro una piccola speranza: prima dell' anno scorso la Fortezza perse una sola volta la Coppa d' oro. Era il 1989 e a vincere fu il Valle che due anni dopo vinse per la terza volta di fila. Volemo di? #rionepilarella #rionecroce #rionevalle #rionefortezza #portosantostefano #argentario #monteargentario #tuscanypeople #toscana #maremma #paliomarinarodellargentario

Nel 1956 il Comandante Gasperini mise in palio la Coppa d' oro che sarebbe stata assegnata al rione che vincera' la regata di ferragosto per tre anni di fila. Pare pero,' che la vera ragione fosse stata quella di dare un po' di pepe alla manifestazione, vale a dire rompere il dominio della Pilarella che, fino ad allora, aveva vinto ben otto edizioni su undici.Il rione del Molo vinse nel '56 con quello che da tutti era considerato il super equipaggio con l' invincibile Coppietta e nel ' '57 con un armo notevolmente rinnovato.I fratelli Loffredo e Mario Costaglione non erano disponibili per quella estate e cosi' al loro posto imbarcarono, il giovanissimo Luciano Sabatini, Elio Loffredo e Mario Scotto, crociaiolo, che di fatto rompeva l' epoca dei tutti Pilarellai, addirittura molaioli, a bordo.La quarta vittoria consecutiva arrivo' senza problemi cosicche' si penso' che, sullo slancio, sarebbe arrivata la quinta che avrebbe significato la prima Coppa d' oro. Ma cosi' non fu.Nel '58 anche Carlo e Peppe erano disponibili ma, voci incontrollate, fecero arrivare alle loro orecchie che Toretto andava dicendo che non erano poi cosi' indispensabili e avrebbe fatto a meno di loro avendo gia' pronto un signor equipaggio con il quale sicuramente avrebbe vinto il Palio. Sulla carta era effettivamente cosi' in quanto a bordo c'erano ben 10 palii vinti con il solo esordiente Elio di Sirietto al timone.Quello che Toretto non aveva previsto era che la Coppietta avrebbe accettato il guanto di sfida imbarcando con la Croce e questo fatto lo mando' nel pallone sopratutto sul piano psicologico facendogli cambiare completamente gli allenamenti.Un po' come e' successo nel 2017 alla Fortezza dopo l'ingaggio di Gabriele Rosi da parte della Pilarella.Fatto sta che la Coppa d' oro sfumo' per la prima volta e la Pilarella non arrivo' nemmeno seconda e nemmeno terza, bensi' ultima a dimostrazione che quell' anno fu tutto sbagliato.Vinse il Valle che, benche' porto' in sfilata la lumaca,scivolo' che era una bellezza, per alcuni troppo e si parlo' di cellulosa, di fichi d'india, di pedane spostate ad arte, ma questo con l'ultimo posto della Pilarella non c'entrava nulla.

boobee
(@boobee.it)

2018-04-22 02:33:04

🔵 I gadget che abbiamo realizzato per il Rione Valle li trovate al bancarello in piazza. Le ragazze della @scuoladitifo sono pronte a svuotarvi il portafogli 🔵 . . . . #portosantostefano #argentario #maremma #rionevalle #paliomarinarodellargentario #graphicdesign #lifeatboobee

Il Palio del 1978 e', fino ad oggi, l' ultimo ad essersi disputato il 16. Il Capitano del Valle si era strenuamente battuto il giorno precedente per far ripetere la partenza ma il Comandante del Palio si rifiuto' attaccandosi alla scusa che ormai era troppo tardi e sopratutto c' erano i guzzi della Pilarella e del Valle che dovevano essere ispezionati attentamente e stabilire se,nello scontro, avessero subito dei danni allo scafo. I vallaioli accettarono loro malgrado la decisione anche perche' erano rimasti impressionati dalla forza sprigionata dal loro equipaggio che, seppur fermati due volte erano ripariti e superato gli avversari che si erano allontanati, ma gia' la stessa sera incomincio' a serpeggiare qua e là un certo malumore. Il 16 climaticamente non si ripete' la giornata precedente. Fu infatti una giornata afosa e densa di nubi. I contradaioli biancocelesti si accorsero che qualcosa non andava gia' durante la mini sfilata in cui videro i loro vogatori stranamente silenziosi e senza quella cazzimma mostrata il giorno prima. E non si sbagliarono in quanto fu una buca colossale e nessuno ha mai saputo spiegare il perche'. Come sempre avviene in questi casi uscirono fuori delle malignita' che i ragazzi non meritavano assolutamente. A vincere, come ogni 16 di Agosto che si rispetti, fu la Fortezza al fotofinish davanti alla Croce (foto). Al timone Michele Cicchetta (coincidenza?) capovoga Sergio La Mantia Fortezza alta, secondo reme Alberto Mataloni Pozzarello ,al terzo Giancarlo Iapichino Fortezza centro storico , sulla prua Enzo Alocci.Il risultato di quelli della pallanuoto a dire il vero non fu quello che i pilarellai si aspettavano ma, come vedremo in seguito,altri di loro erano belle e pronti a smentire tutti. #rionefortezza #rionevalle #portosantostefano #argentario #monteargentario #tuscanypeople #toscana #tuscany #maremma

La drammatica scomparsa di Adorno e di due altri atleti della Rari Nantes Argentario in qualche modo attenuo' la volonta' di ingaggiare qualche pallanuotista per fare il Palio anche perche' era difficile trovarne uno del valore del ragazzo del Molo.Passarono alcuni anni e fu ancora la Pilarella che nel '78 ci riprovo',questa volta riuscendoci formando un equipaggio di soli pallanuotisti.La cosa desto' molta curiosita' nell' ambiente Palio, chi diceva che erano boni, chi dei cavalli bolsi fatto sta che soltanto al termine del campionato,vale a dire i primi di Agosto, iniziarono ad allenarsi.Al timone sedeva Enzino Cicchetta,ex portiere della Libertas e al tempo massaggiatore della Rari e dell' Argentario.Poi i vogatori, tra cui Mino al secondo reme ed altri tre.Dopo pochi giorni il prodiere venne sbarcato o si sbarco' e non trovando altri pallanuotisti disponibili imbarco' Corrado lo Speziale.L' anno prima vinse il Valle che di diritto era favorito anche quell'anno.Sotto una meravigliosa giornata di sole gli armi partirono con Pilarella e Valle nelle corsie centrali.Al timone del Valle sedeva come al solito Valentino e a capovoga Dino Galatolo.Alla prima in terra quest' ultimi avevano gia' un notevole vantaggio mentre il rione del Molo era ultimo staccato. Quando il Valle si rimise alla via vide la Pilarella davanti a se.Nessuno dei due diede acqua all' altro e lo scontro fu inevitabile.Un aggrovigliarsi di remi e colpi di stronzo mai visti e sentiti prima mentre Croce e Fortezza prendevano il largo.Ma non avevano fatto i conti con Dinone che, come un toro ferito, incomincio' a sgrullare la testa a destra e a manca aumentando le palate di un numero impressionante.In un attimo riprese i due guzzi e li stacco'.Solo allora la giuria decise di fermare il Palio e lo fece bloccando il Valle.Ma la Croce e la Fortezza non si fermarono e si allontanarono di nuovo.Era evidente a tutti che il Palio era stato sospeso, ma non per Dino che piu' imbufalito che mai riparti' all' inseguimento e risupero' i due rioni fino a quando le autorita',carabinieri,capitaneria,giuria e finanza circondarono il Valle minacciando di portare via Dinone con la camicia di forza...continua